IDEAS

Mobili da giardino: il modo migliore per pulirlo

Prima di iniziare il processo di pulizia dei mobili, è necessario prima considerare varie fonti e mezzi per farlo. La corretta pulizia e la manutenzione sono molto importanti in modo da poter godere di tali oggetti puliti a bordo piscina vicino al tuo giardino. La serata è possibile sia con i nostri amici che con la famiglia. La caratteristica principale di questo tipo di mobili da giardino è che aiuta a raggiungere una sorta di perfezione con la natura.

Per la manutenzione completa ci vuole tempo oltre che fatica. Questo tipo di arredamento è in realtà molto resistente e può essere utilizzato in tutte le condizioni atmosferiche come sole, pioggia, sporco e polvere. Questi effetti delle condizioni meteorologiche li rendono squallidi. Questa diventa la causa principale del loro processo di pulizia.

Suggerimenti per la pulizia dei mobili da giardino in legno per patio

Innanzitutto, è necessario pulire l’intera superficie del legno con l’aiuto della spazzola asciutta. Questo è importante per la rimozione della polvere sciolta e dei detriti. Hai bisogno della carta vetrata per strofinare le superfici scheggiate o graffiate. Ora prendi il secchio di acqua tiepida e mescolalo con del sapone neutro. Ora inizia il processo di pulizia con l’aiuto della spugna. Si consiglia di strizzare l’acqua in eccesso in modo che non abbia alcun impatto sulla lucidatura del legno a causa del detergente.

Il modo migliore per pulire è con l’aiuto del lavaggio del legno. Se si desidera applicare questo tipo di processo di pulizia, è essenziale seguire le linee guida. Per la protezione dalle intemperie è fondamentale acquistare alcuni oli dal mercato. L’olio di teak è disponibile oltre all’olio per bambini o all’olio vegetale.

Mobili da giardino in ferro battuto: consigli per la pulizia

Questo tipo di mobili da giardino in rattan è famoso sia per la bellezza che per la forza. È necessaria una maggiore attenzione a causa degli attacchi di corrosione. La levigatura della superficie in ferro è importante in quanto aiuta a rimuovere i segni di ruggine. Pulendoli, questi vengono puliti. Il secondo passaggio è la mano di primer.

Ci sono molti venditori che forniranno il kit di ritocco vernice insieme ai mobili al momento dell’acquisto. In assenza di ruggine, il processo di pulizia diventa più facile. Immergere il piccolo pezzo di stoffa in acqua mescolata con un detergente delicato. Quindi pulire i mobili con esso. È meglio tenere i mobili in coperture di plastica in modo da proteggerli dalle intemperie.

Il rattan è una pianta originaria delle aree tropicali dell’Asia, dell’Africa e dell’Australasia. L’Indonesia fornisce il 70% di rattan nel mondo e la più grande industria di rattan del paese si trova a Cirebon, West Java. Questo materiale ha caratteristiche speciali come durata, leggerezza e flessibilità, motivo per cui può essere facilmente trasformato in pratici oggetti di uso quotidiano come bastone da passeggio, cestino e mobili. Oltre ai mobili in legno, i mobili in rattan possono aggiungere un’aura più esotica alla tua casa. Simile al legno, il rattan può anche essere rivestito con macchie di legno, vernice e pitture. Pertanto, i mobili in rattan o mobili da giardino in rattan sono disponibili in molti colori diversi. Tuttavia, di solito è disponibile nel suo colore naturale e rivestito con vernice trasparente. Un altro aspetto positivo è che non richiede molta manutenzione. Puoi mantenere la bellezza e la qualità dei nostri mobili seguendo i suggerimenti seguenti:

  1. Pulire regolarmente la superficie
    Poiché i mobili in rattan hanno molte fessure, pulirli può essere un compito difficile. Utilizzare un detergente delicato diluito in acqua. Inumidisci leggermente un panno morbido con la soluzione e rimuovi lo sporco o le macchie. Ricorda di non bagnare eccessivamente il panno poiché dovrai pulire le superfici senza in realtà immergere il rattan. È inoltre possibile rimuovere prima la polvere con un aspirapolvere. Per pulire lo sporco ostinato nelle fessure, puoi usare uno spazzolino da denti usato. Non pulire il rattan con detergente troppo spesso poiché può danneggiare il rivestimento laccato.
  2. Posizionare i mobili al coperto
    I mobili in rattan in realtà non sono adatti per l’uso esterno, perché perderanno la loro durata agli agenti atmosferici e alla luce solare. Il modo migliore per mantenere la durata dei tuoi mobili in rattan è posizionarli all’interno della tua casa e non sotto la luce solare diretta. Assicurati anche di mantenere l’equilibrio dell’umidità della tua casa. La bassa umidità rende il materiale secco e fragile, mentre l’umidità estrema fornisce l’ambiente ideale per la crescita della muffa.
  3. Eseguire la pulizia principale annuale
    Almeno una volta all’anno, fai una pulizia profonda dei tuoi mobili in rattan. Rimuovere lo sporco accumulato per evitare danni. Pulisci il rattan con più acqua di quella che usi per la pulizia quotidiana e rimuovi lo sporco con una spazzola morbida. Successivamente asciugalo il più velocemente possibile usando il phon oppure mettilo all’esterno ma non sotto la luce diretta del sole. Rivernicia i tuoi mobili con gommalacca o lacca per proteggerli dall’acqua e farli sembrare come nuovi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *