RATTAN FURNITURE

Mobili da giardino in rattan sintetico

Rilassarsi con alcune bevande fresche, un barbecue che diffonde l’aroma sulla stufa del patio, contro un tramonto sul ponte, rende l’esperienza del giardino davvero un’esperienza emozionante. Questo è ulteriormente accentuato dai mobili da giardino in teak e dall’intera gamma di mobili da giardino in legno esclusivi e altamente funzionali. Fin dall’inizio dei tempi, il materiale è sempre stato disponibile liberamente in natura e quindi si deduce che i mobili da giardino in rattan esistevano molto prima che l’uomo continuasse a registrare.

Materiale preferito:

Usando la tecnica del vimini, il rattan può essere realizzato bene. Diventa flessibile quando riscaldato. Una volta che questo materiale si raffredda, ritorna in un materiale rinnovabile, ideale e durevole che può essere utilizzato per costruire mobili. È solo nelle zone tropicali che cresce la vite di rattan. Gli schermi e i mobili per la privacy sono realizzati in rattan, un tipo di palma disponibile nelle regioni meridionali dell’India e tipicamente utilizzato per la lavorazione del vimini nella regione. I mobili da giardino in rattan sintetico sono una delle migliori opzioni se si desidera disporre di mobili da giardino dall’aspetto completamente unico da godere con la famiglia e gli amici senza preoccuparsi dell’esposizione agli elementi.

Il materiale è facile da manipolare e resistente, è uno dei materiali preferiti per realizzare mobili. Ci sono molti modi in cui puoi decorare il tuo giardino con amache da giardino, mobili da giardino in legno e squisiti mobili da giardino in teak, e soprattutto con prodotti realizzati in materiale di rattan. La prima cosa è che i sintetici in rattan sono disponibili a prezzi convenienti.

Il prodotto è perfetto per l’esterno in quanto è leggero e ha anche un aspetto molto naturale. Poiché le varietà sintetiche sono fatte per scimmiottare il vero rattan, non devi preoccuparti che i mobili rimangano aperti ai danni causati dalle intemperie e dalla decomposizione. È proprio per questo motivo che molte persone optano per mobili da giardino in rattan sintetico, che ha la stessa sensazione e sembra autentico come il vero rattan.

Un set di mobili da giardino in rattan è uno dei pezzi essenziali che i proprietari di giardini e terrazze britannici stanno imparando a non fare a meno. Mentre i mobili da giardino in plastica o alluminio rimangono popolari e ampiamente acquistati nelle isole britanniche, c’è solo qualcosa nell’aspetto rustico e naturalistico dei mobili da giardino in rattan che conferisce quel fascino in più agli occhi dei britannici che cercano di abbellire la loro area esterna .

Ciò che la maggior parte di questi proprietari di casa sta imparando, tuttavia, è che i mobili in rattan vengono forniti con il requisito aggiuntivo di tenero amore e cura. Un materiale robusto ma facilmente danneggiabile, il rattan deve essere maneggiato con estrema delicatezza, a rischio che un bellissimo set di mobili da esterno si trasformi in una collezione sfilacciata di bordi di vimini rotti. Questo è il motivo per cui sempre più proprietari di case gravitano verso il rattan sintetico, una lega di polietilene che vanta la maggior parte delle caratteristiche del rattan tradizionale pur essendo notevolmente più facile da curare. In questo articolo, mireremo a offrire consigli e suggerimenti su come prendersi cura adeguatamente di entrambi i tipi di rattan, in modo da poter garantire che il tuo nuovissimo set di mobili da giardino in rattan riceva l’attenzione che merita e rimanga in buona forma per tutto il tempo possibile.

Prendersi cura del rattan naturale

Come accennato in precedenza, il rattan naturale è tanto delicato quanto versatile e bello. La maggior parte dei soliti prodotti utilizzati per pulire i mobili saranno assassini su rattan, quindi i proprietari di casa che desiderano mantenere i loro mobili in vimini in buone condizioni dovrebbero evitarli a tutti i costi. Invece, i loro mobili da giardino in rattan dovrebbero essere spolverati con una spazzola a setole morbide (idealmente settimanalmente) e puliti con un aspirapolvere. Allo stesso modo l’acqua dovrebbe essere usata con parsimonia, e mai su carta rattan – per lavare questo materiale, dovrebbe essere usato un panno umido. L’asciugatura si effettua meglio lasciando i mobili fuori in una giornata asciutta ma ventosa, anche se un ventilatore o un asciugacapelli otterranno un effetto simile in caso di necessità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *