Mobili in rattan e vimini: qual è la differenza?

Ti sei mai chiesto qual è la differenza tra mobili in rattan e mobili in vimini? Se sì, posso spiegare le differenze e alcuni fraintendimenti comuni su questi meravigliosi arredi naturali.

Molte persone credono erroneamente che il rattan e il vimini siano la stessa cosa. Questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. In effetti, non sono nemmeno nella stessa categoria. Diamo un’occhiata a come queste due arti popolari, ma molto diverse, si uniscono per fornire un’atmosfera unica ed elegante in casa.

Per prima cosa vediamo alcuni fatti sul rattan. Il rattan è un vitigno che cresce nelle foreste tropicali dell’Estremo Oriente. Di solito cresce a forma di palo con un diametro di circa 1-3 pollici. Il rattan può crescere fino a centinaia di piedi di lunghezza. È anche uno dei boschi più forti della natura. La canna in rattan ha un nucleo solido, a differenza del palo di bambù, che lo rende molto più resistente e più difficile da rompere. Il rattan non si deforma ed è ideale per realizzare mobili. Dopo essere state tagliate in sezioni più piccole, le canne vengono quindi modellate per formare le cornici per vari elementi di arredo. La buccia, la pelle esterna del palo in rattan, è tradizionalmente utilizzata per avvolgere le articolazioni dei mobili.

Il vimini, d’altra parte, si riferisce a oggetti realizzati con qualsiasi numero di materiali naturali, tra cui anima in rattan, canna, giunco ​​e salice. Quando sono bagnati, questi materiali naturali sono abbastanza flessibili da essere tessuti, creando i disegni unici intrecciati in vimini che vediamo nei mobili in vimini. In effetti, la maggior parte dei mobili in rattan viene creata con vimini intrecciato sulla parte superiore del telaio in rattan. Il rattan e il vimini sono meravigliosi prodotti naturali, ogni pezzo ha il suo insieme unico di qualità. Non ci sono mai due pezzi completamente uguali.

Molte persone amano le qualità estetiche di questi mobili. Una grande stanza della tua casa arredata con rattan può sembrare un rifugio in un appartato resort dell’isola dopo una lunga giornata in ufficio. Chi non vorrebbe tornare a casa a quello? Un altro malinteso comune è che i mobili in vimini e rattan siano rigorosamente per uso esterno o patio. Sicuramente non è così. I mobili in rattan sono disponibili in set da soggiorno, set da pranzo, camere da letto, mobili per ufficio e molto altro ancora.

You may have heard of the terms “rattan furniture” and “wicker furniture”. You often see these terms on furniture labels, in home improvement magazines, on home furnishing related websites and other channels. So what do these terms mean, and what is the difference between the two? If you are going to consider buying some rattan furniture for your home, you may as well learn more about what you are about to buy.

The word “rattan” refers to a type of cane. When we hear someone saying that they bought “rattan furniture”, we immediately associate the furniture with its building materials – rattan cane. Rattan cane is abundantly available in Asia. In its raw form, you can hardly do anything with rattan because it is very tough.

However, someone soon discovered a way to soften rattan cane to such a state that it becomes a bendable material. The cane is treated with high temperatures to soften the materials. It is then used to wrap around aluminum frames to form different types of furniture. The manufacturing process sounds easy, but it’s actually not that simple to execute. The cane, when cooled, becomes tough again. Therefore, whoever is doing the weaving has to do it with speed and accuracy. If there is any mistakes, it is very difficult to reverse the process and correct the mistakes. The entire process of creating and converting the rattan cane from raw material to polished furniture is known as “wicker”.

As you can see, both terms have different meaning. The term “rattan” refers directly to the raw material, while the term “wicker” refers to the building process of the furniture. To the consumer, it doesn’t really matter. They both refer to the same thing. Therefore, they are often used interchangeably.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *